Privacy Policy

Marco Zanolla

"La rivoluzione è donna o non è" @ La Boite instagram.com/p/BvEiOHvgwDR/…

Circa 5 giorni fa dal Twitter di Marco Zanolla

16 Luglio 2013

Pessimi maestri

La prima cosa che s’insegna parlando di comunicazione sul web, e lo so perché è tra i primi rudimenti che ho dato ai miei pochi alunni (anche se dovrei dire alunne), c’è quello particolarmente semplice che recita più o meno così: “Scegliete pochi media, ma presidiateli con costanza, solo questo lavoro paga, perché i media sociali, per definizione, hanno bisogno dell’interazione sociale”.
Bene, ho confermato che sono un pessimo insegnante per me stesso.
Da maggio a oggi è successo di tutto, da entrare a far parte del mondo (vastissimo) dei disoccupati a uscirne per trovare un “comodo” impiego tra quello onoratissimo della classe operaia. Da entrare sanissimo in un periodo di camminate rilassanti sul nostro amato Carso (del quale rimangono delle belle foto su Instagram) a, probabilmente, aver contratto una simpatica malattia rara (ma neanche tanto in queste zone), che mi ha portato a prendere tre settimane di antibiotici.
Tutto ciò si lega perfettamente bene con la mia insana capacità di complicarmi la vita.
Non pago di questo quadretto ameno, ho pensato, nelle notti insonni, di continuare la mia esperienza con Turismo Friuli Venezia Giulia (che però sta dando tante soddisfazioni) oltre che perseguire la mia vocazione di addetto stampa in modo completamente freelance (in quel poco di tempo che rimane).

Con Turismo FVG al concerto dei Rammstein a Villa Manin -  Grazie Fabrice!

In tutto ciò, perché le mie giornate non sono come le vostre, ma sono fatte da trentasei ore, c’è anche spazio per il Partito Democratico.
Ora, a livelli diversi corrisponde scoramento diverso e la mia unica speranza, vedendo anche le nuove tessere (perché ce ne sono, non preoccupatevi), sta proprio in quello locale. Chissà se quell’obiettivo che mi ero prefissato nel lontano 2009 è veramente raggiungibile?
Lo scopriremo presto.